Roccobot 360

..tutto quello che mi pare e piace.

30 giorni di film / Giorno 3: un film che guardo per tirarmi su

Lascia un commento

IL MIO VICINO TOTORO
(Hayao Miyazaki, 1988)

Miyazaki non è solo profondamente sensibile: è contagioso. È capace di cullare e curare il karma, di scovare e raccontare le piccole cose buone, di trasmettere la gioia di qualcosa che solo un bimbo può capire. Guardare Totoro è come ricaricarsi e rigenerarsi. Ci sono temi importanti, ma da affrontare con ingenuità; non ci sono cattivoni né eroi moralizzatori. Ti fai avvolgere da sogni delicati trasformati in immagini dai più grandi maestri dell’animazione artigianale. Parliamo di roba fatta a mano. E di una storia che ti accompagna con calma, per condividere stupore e meraviglia: ti mostra la strada, ti da un abbraccio rassicurante, poi ti saluta con una pacca sulla spalla ed un sorriso.

Il mio vicino Totoro su Wikipedia

[Da una catena di Facebook che mi ha preso bene.]

Dimmi pure

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...