Roccobot 360

..tutto quello che mi pare e piace.

30 giorni di film / Giorno 11: un film del mio regista preferito

2 commenti

APRILE
(Nanni Moretti, 1998)

Scegliere un regista preferito non è facile. Intanto, non poteva essere semplicemente il regista di un grande film: la mia personalissima valutazione doveva coprire un’intera filmografia. Perché se girare un grande film è cosa rara, forse girarne più di uno è esattamente ciò che fa di un regista un maestro del cinema. Per qualche motivo (ideologico), Nanni Moretti è spesso considerato snob o troppo politicizzato o apostrofato addirittura come un trombone noioso. Chiaro: non è obbligatorio che piaccia a tutti, ma i suoi meriti dovrebbero essere riconosciuti con la dovuta onestà da chiunque ami il cinema.

Sembra superfluo, per uno come lui, ma provo a spiegare perché è il mio regista preferito, anche se potrei sbrigarmela dicendo grande bravura grandissima passione. Ah, una cosa: per me non ne ha sbagliato uno. I suoi film sono belli tutti.

Agli esordi, con budget evidentemente ridicoli, era in grado di raccontare storie giovanili coinvolgenti, piene di spunti interessanti e non eccessivamente intellettuali (al contrario di quanto si dice troppo spesso). Sono storie più di persone che di idee; piene di nevrosi, sarcasmo, battute esilaranti e scene rimaste nella storia (‘Faccio cose, vedo gente..‘ o la leggendaria telefonata vengo/non vengo, giusto per limitarmi a Ecce Bombo).
Negli anni successivi, già affermato, ha dimostrato di padroneggiare alla perfezione tutti gli strumenti messi a disposizione dall’arte cinematografica. Ha affrontato il dramma, la commedia, la denuncia, senza mai abusare di alcun ingrediente e manifestando costantemente arguzia, ironia e coraggio. Il che non è facile, considerando una carriera di 35 anni. È come finire gli esami con la media del 30.

In Aprile c’è una discreta dose di politica, chiaro. Ma non solo. Si tratta al tempo stesso di un film leggero, scanzonato, liberatorio, che parla di una nuova vita e di una nuova epoca. Mi piace tutto, di questo film: dal regista che interpreta se stesso, all’idea del musical, alle trovate grottesche, al ‘Di’ qualcosa di sinistra!‘, anche quello entrato a pieno titolo nella storia del cinema e non solo.

Aprile su Wikipedia

Nanni Moretti - Aprile

[Da una catena di Facebook che mi ha preso bene.]

2 thoughts on “30 giorni di film / Giorno 11: un film del mio regista preferito

  1. Io l’ho amato molto fino a qualche anno fa, poi mi sono accorto che forse il suo limite (o anche la sua forza) è l’autoreferenzialità. Premetto che se in tv passa un suo film lo vedo sempre e ricordo anche molti passaggi del film a memoria ma credo che un una ipotetica classifica (anche se non mi piacciono) di registi italiani importanti non rientrerebbe nei primi dieci. Ma il bello di fare classifiche ed elenchi non è nel farle ma nella discussione che innescano.
    Fabrizio

  2. Beh, per me le classifiche possono essere anche un gioco ed un gusto fini a se stessi.. Una cosa più anglosassone che italiana ma che mi è sempre piaciuta. Questa catena di Facebook ad esempio è un’occasione per fare il punto su qual è il cinema che mi piace oggi, che è cambiato anche rispetto a quello che mi piaceva 5 anni fa.
    Ad ogni modo, parlare o discutere di cinema è sempre un piacere. Forse i film di Moretti più che autoreferenziali sono personali, visto che spesso sono anche interpretati da lui e talvolta (ad esempio proprio in Aprile) autobiografici. Ovvio che un regista che parla di sé in prima persona è autoreferenziale. Poi chiaro, non è detto che tutti debbano considerarlo un pregio. Ad esempio – tanto per dire – preferisco l’autoreferenzialità di Nanni Moretti a quella di Woody Allen.

Dimmi pure

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...